Admin
Brentonico ski team



Un saluto e un abbraccio a tutto lo Ski Team, agli sponsor ed ai numerosi simpatizzanti.
Cari atleti e famiglie, ci troviamo già addentrati nella stagione 2015/2016 sicuramente con una miglior organizzazione, sia tecnica che amministrativa, anche se comunque ogni giorno si debbono affrontare dei problemi e, credetemi, fino ad oggi, in qualche modo, li abbiamo risolti.
Intanto, un altro anno è già passato e come ho già espresso nell’ultima assemblea ordinaria questa nostra associazione, per merito di tutti noi, sta offrendo, a chi ne fa parte e a chi ne entra in punta di piedi per la prima volta, un’accoglienza speciale.
Questo sport è meraviglioso, ma allo stesso tempo impegnativo e costoso ma siamo contenti di vedere che ogni anno aumentano i nostri atleti ed associati che ci costringono ad un maggior sforzo organizzativo in una struttura che si regge esclusivamente con un consiglio direttivo di volontari.
Colgo l’occasione per salutare gli atleti dello sci club del Riva del Garda, con cui sta nascendo una grande collaborazione, e del Grezzana che hanno scelto di entrare a far parte del nostro sci club, augurando a loro un buon inserimento. Li ringrazio perché anche loro hanno dato a tutti noi uno sprono e un esempio di cosa vuol dire avere passione per uno sport.
Penso che quello che abbiamo creato tutti noi assieme sia un valore aggiunto molto importante per la nostra associazione; proprio per i legami che si sono creati fra le famiglie, l’amicizia e la condivisione dei problemi, e sono sicuro che non ci sarà altra possibilità che quella di crescere e rafforzarsi.
Se ci crediamo tutti e tutti collaboriamo portando le proprie capacità, conoscenze, all’interno del nostro gruppo, offrendo la positività, la critica costruttiva, sono certo che qualsiasi problema si potrà risolvere.
Colgo l’occasione per ringraziare i componenti del direttivo che hanno lasciato il posto, non a causa di divergenze, ma per altri motivi: Silvia Zendrini, Mauro Chizzola, Flavio Barbarich e Andrea Caden. Grazie per il lavoro svolto e per la continua collaborazione.
Non per ultimi un saluto e un ringraziamento a tutti i componenti del nuovo direttivo, ai due nuovi vicepresidenti Claudio Baroni e Claudio Parolari perché possano dare allo Ski Team nuove idee e rivitalizzare così l’associazione.
Importante entrare non per fare i propri interessi o quelli del proprio figlio/a ma essere in grado di avere una visione globale dello sci club e ragionare nell’interesse di tutti come si fa nelle grandi famiglie.
Permettetemi di salutare Sara Pavani e di ringraziarla per tutto il lavoro che ha svolto per lo Ski Team a fianco a me, sempre pronta ad offrire appoggio sia nei momenti belli ma specialmente nei momenti difficili, per aver accettato comunque di rimanere nel direttivo per instradare piano piano qualche altra persona all’esecuzione delle varie mansioni e richieste burocratiche .
L’obiettivo della nostra associazione è sempre stato quello di avvicinare a questo sport, più bambini possibili, cercando di tenere contenute le quote di iscrizione: il merito di tutto questo va al volontariato.
E’ con grande soddisfazione per il nostro sci club e ne sono orgoglioso perché dopo tanti anni, a partire dall’allora Presidente Elio Girardelli, abbiamo raggiunto l’obiettivo di far si che anche la Stazione Polsa /S. Valentino abbia avuto accesso allo Skirama Dolomiti. In questo modo possiamo garantire agli atleti di sciare su quasi tutte le stazioni trentine con un unico abbonamento e con un grande risparmio per le famiglie.
Per questo un ringraziamento doveroso va all’amico Assessore Provinciale Tiziano Mellarini che da subito ha dimostrato interesse, a Graziano Risi Presidente della Brentonicoski che ha capito l’importanza di questo passo, a Giancarlo Cescatti Presidente dello Skirama e a Fulvio Rigotti Vicepresidente di Trentino Spa.
Evidenzio inoltre che questo sforzo ha dato vantaggio non solo al nostro Ski Team ma anche agli altri sci club sperando che nel prossimo anno entrino nello Skirama anche le stazioni della Panarotta e del Brocon.
Colgo l’occasione per ringraziare Brentonicoski per aver autorizzato durante le festività natalizie l’apertura di primo mattino al nostro sci club per poter garantire ai nostri atleti degli allenamenti dedicati.
Penso di poter dire che è nato un rapporto di fiducia che aiuterà tutti noi a collaborare di più e porterà risultati ancora migliori perché abbiamo dimostrato con lo skirama che solo facendo “squadra” si raggiungono gli obiettivi più importanti.
Quest’anno il nuovo direttivo ha dovuto decidere di cambiare il pulmino ormai in grosse difficoltà sostituendo lo stesso con uno nuovo e spazioso.
Vi chiedo, però, di portare pazienza se qualche volta per far fronte ad un uscita o ad altra iniziativa si chiede un vostro piccolo contributo aggiuntivo.
Il buon rapporto fra quota e offerta, è reso possibile dall’aiuto indispensabile dei nostri sponsor che anche in questo momento di crisi hanno comunque voluto rinnovare la loro disponibilità e che ringrazio di cuore.
Colgo l’occasione per ringraziare tutte le persone, dai ragazzi, ai loro genitori, ai nonni , ai numerosi simpatizzanti, che dedicano del loro tempo prezioso per il nostro gruppo. In questo modo si fa sia bilancio economico sia bilancio sociale.
Un importante ringraziamento lo rivolgo al comparto tecnico, partendo dal nostro coordinatore tecnico Moreno Zeni, ai responsabili di categoria Luca De Toffol, Giacomo Poli e Simone Claudio per arrivare ai nostri maestri allenatori Mirco Genco, Tobia e Camilla Girardelli, Marica Mazzurana e alla new entry Paolo Galas.
Grazie per la passione e professionalità che offrite ai nostri ragazzi, ma soprattutto per la vostra figura di educatori, valorizzando il rispetto delle regole e dei principi fondamentali della vita di gruppo.
Un saluto doveroso a tutto il direttivo per l’appoggio e il lavoro svolto nei vari anni dove, chi più chi meno, porta avanti autonomamente iniziative e compiti in modo responsabile.
Infine, ma non per ultimo un grazie all’amico Elio Girardelli sia come responsabile sportivo ma anche per il lavoro che svolge nelle varie organizzazioni di manifestazioni invernali e estive.
Penso di non dovermi soffermare più di tanto sulle innumerevoli soddisfazioni avute la scorsa stagione da tutti i nostri atleti e sono convinto che la scelta di una continuità didattica fra le varie categorie di atleti e la tranquillità di passaggio di categoria abbia aiutato gli stessi ragazzi nella loro crescita sportiva.
Magnifica l’esperienza dei cinque giorni in Val Formazza a fine giugno in un rifugio valdostano appena ristrutturato a tremila metri di altezza ospiti dell’associazione Mato Grosso proposta dal maestro Enrico Antonelli e accolta da Elio e Moreno.
Un grazie a chi ha organizzato il campeggio sul rifugio Altissimo e all’amico Denny Zampiccoli per l’accoglienza e l'ospitalità che ha dedicato ai nostri ragazzi nel mese di agosto.
Queste sono tutte esperienze che i nostri ragazzi si porteranno nel loro bagaglio di vita, e sono sempre più convinto che faranno crescere i nostri ragazzi non solo dal punto di vista sportivo ma anche, soprattutto, umano.
Ringrazio la scuola Maestri di Sci Monte Baldo per la collaborazione e per l’attenzione che hanno nei nostri confronti.
Auguro a tutti gli atleti e alle loro rispettive famiglie un Buon Anno 2016 pieno di soddisfazioni, di pace e serenità all’insegna dell’amicizia e dell’accoglienza.

Luca Schelfi


I nostri sponsor